Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La Brigata "Julia" subentra alla "Ariete" alla guida del comando occidentale della missione NATO "Resolute Support"

Data:

11/08/2020


La Brigata

Ha avuto luogo oggi presso Camp Arena, sede del Train Advise Assist Command West (TAAC-W), Comando NATO a guida italiana della missione in Afghanistan “Resolute Support” (RS), la cerimonia di avvicendamento tra il personale della 132ª Brigata corazzata “Ariete” al comando del Generale di Brigata Enrico Barduani, e il subentrante della Brigata alpina “Julia” al comando del Generale di Brigata Alberto Vezzoli.

Alla cerimonia, che si è svolta in forma ridotta, nel rispetto delle misure anti-covid, ha preso parte il Comandante di RS, Generale (USA) Austin Scott Miller.

Nel suo intervento, iI Comandante di RS ha espresso la propria soddisfazione per l’eccellente lavoro svolto dal contingente italiano e ha elogiato il Generale Barduani e tutti i militari della Brigata “Ariete” per gli ottimi risultati ottenuti in questi otto mesi nelle attività di addestramento, consulenza e assistenza in favore delle istituzioni e delle Forze di Sicurezza afgane e per le numerose iniziative di cooperazione civile-militare condotte a sostegno della popolazione locale.

Ragguardevole il numero di attività che gli advisors della Brigata “Ariete” hanno sviluppato, da dicembre 2019, in favore delle Forze di Sicurezza afgane, in particolare del 207° Corpo d’Armata dell’Esercito afgano e dei Comandi Provinciali di Polizia. Impegno che non ha subito rallentamenti, con l’avvento del COVID, ma è stato anzi ulteriormente rafforzato facendo ampio ricorso ai sistemi tecnologici di comunicazione.

 


Luogo:

Herat

Autore:

Stato Maggiore della Difesa

381