Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visti

 

Visti

A seguito dell’attentato terroristico avvenuto il 31 maggio 2017 nel quartiere diplomatico di Kabul e del progressivo aggravamento delle condizioni di sicurezza nella capitale, l’Ufficio Visti dell’Ambasciata d’Italia in Afghanistan è stato temporaneamente chiuso. Tutti gli appuntamenti all’epoca ancora attivi sono stati cancellati e non ne potranno esserne forniti altri fino a nuova comunicazione. Vengono ad ogni modo evase le pratiche di visto già acquisite.

Durante la sospensione temporanea delle attività, ai sensi dell’articolo 6.2 del Regolamento (CE) n. 810/2009 (codice comunitario dei visti), i cittadini di nazionalità afghana potranno presentare domanda di visto di ingresso, sia di breve che di lungo periodo, presso le Ambasciate e i Consolati d'Italia nei Paesi terzi dove essi sono “legalmente presenti”.

 


36