Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Terremoti a Herat, Afghanistan. Volo umanitario della Cooperazione Italiana e Partner UE per assistere la popolazione civile.

f_emiwxwaauftkn

In risposta alle conseguenze dei recenti violenti terremoti che hanno colpito la Provincia di Herat, la Cooperazione Italiana, su proposta del Vice Ministro On. Cirielli, ha inviato in Afghanistan oltre 20 tonnellate di aiuti umanitari a sostegno dei bisogni della popolazione.

Il carico, partito dalla Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite di Brindisi (UNHRD) e arrivato oggi a Kabul, è stato inviato su proposta italiana in partenariato con la Direzione Generale per la Protezione Civile e le Operazioni di Aiuto Umanitario dell’Unione Europea/ECHO, l’Organizzazione Mondiale della Salute, il Comitato Internazionale della Croce Rossa, l’Irlanda ed altri partner europei.

Il volo contiene complessivamente 87 tonnellate di medicinali, beni medico-sanitari, tende, coperte ed altri beni utili per affrontare l’inverno, particolarmente rigido in Afghanistan.